lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Cos’è e come si realizza un abbassamento in cartongesso

Scritto da: Franco Cerrito
Abbassamento in cartongesso

Quando e perché viene creato un abbassamento in cartongesso? Quali sono i vantaggi e come si realizza? Ecco alcune informazioni su uno dei lavori di ristrutturazione di interni più richiesti ed effettuati.

I vantaggi del cartongesso

Tra gli innumerevoli utilizzi, il cartongesso viene scelto come materiale principe per lavori di ristrutturazione come realizzazione di soffitti, controsoffitti e abbassamenti, e per ragioni che possono andare dalla semplice decorazione a opere per l’isolamento termo-acustico di una casa o pareti divisorie.

Tutto questo perché questo materiale, oltre ad essere leggero, versatile e semplice da lavorare, è anche molto economico e disponibile in varie forme. L’unico neo? Non va utilizzato per il sostegno di grossi pesi, per cui non può rivestire il ruolo di parete portante e, anche quando si usa per realizzare librerie o elementi simili, bisogna sempre considerarlo più come elemento estetico che per la funzione classica di questi mobili.

Abbassamento in cartongesso

Tra i lavori di ristrutturazione più frequenti c’è la realizzazione degli abbassamenti, o dei cosiddetti controsoffitti. Si tratta di stratagemmi utilizzati per diversi motivi: da un lato per essere riempiti da materiali isolanti e quindi per l’isolamento termoacustico di una stanza.

In questo caso c’è da aggiungere che il cartongesso di per sé è già un buon isolante e spesso si trova in commercio nella forma adatta al riempimento di pareti da isolare. Inoltre, a volte, l’abbassamento in cartongesso può servire a nascondere per esempio l’impianto di illuminazione oppure semplicemente per creare un effetto particolare in una stanza.

Come va realizzato un abbassamento in cartongesso

Per realizzare l’abbassamento o il controsoffitto bisogna iniziare dalla sua struttura metallica, una sorta di scheletro sul quale verranno fissati i pannelli. Una volta fissata in modo preciso l’intelaiatura, si può passare ai pannelli, attaccati con viti e tasselli, previa definizione di misure precise. A questo punto si potrà procedere a scartavetrare il materiale eliminandone gli eccessi e, qualora fosse necessario, a intonacare la parte.È ovvio che nel caso in cui, per esempio, l’abbassamento in cartongesso serva a nascondere l’impianto di illuminazione, va effettuata una precisa progettazione iniziale e, prima di inserire i pannelli, vanno collocati le parti dell’impianto.

Lavori in cartongesso

La realizzazione degli abbassamenti in cartongesso è solo uno degli esempi dei più vari utilizzi di questo materiale estremamente versatile ma, come abbiamo già accennato, esso consente moltissime altre opere murarie.

I nostri professionisti sono a vostra disposizione per interventi di ristrutturazione interni ed esterni e sono esperti anche nella realizzazione di pareti divisorie, decorazioni e controsoffitti o abbassamenti in cartongesso.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: