lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

I nuovi oneri del catasto a Roma

Scritto da: Franco Cerrito
Catasto Roma

Sia che si parli di una grande città come Roma o di un piccolo centro come Pizzoli, in provincia dell’Aquila, le regole stanno cambiando in ogni parte di Italia. Dopo averne parlato per oltre vent’anni in più occasioni, il cambiamento finalmente sta avvenendo: cambiano le regole del catasto e con esso, ovviamente, anche l’approccio alle tasse legate alle abitazioni. Un breve esempio?

I nuovi valori immobiliari al catasto

Ora le tassazioni vengono calcolate in base ai vani catastali nei quali la casa è suddivisa. Le nuove regole che verranno approvate fisseranno ora invece il valore della casa in base alla metratura. Non solo, cambierà proprio “la scaletta” delle categorie catastali. Un passo che doveva essere fatto, soprattutto se si pensa che dai dati ufficiali, attualmente, almeno un milione di case risultano prive di servizi e le case “di lusso” non superano le 36mila unità.

Insomma, si farà in modo che il valore fiscale della casa possa essere davvero combaciante con il suo valore di mercato.

Le conseguenze? Si può dire che le parole “catasto Roma” diventeranno per chi vive nella Capitale una coppia di sostantivi rappresentanti problemi. Il capoluogo laziale, infatti, non solo può contare un centro storico ampio e ben abitato, ma sull’essere un polo di attrazione turistica come pochi. Questo per i cittadini si traduce in maggiori oneri catastali. La voglia di sferzare il mercato, in linea teorica, dovrebbe aiutare delle aziende serie e motivate come la nostra.

Ma eventuali finanziatori sentiranno lo stimolo ad investire? Al momento il Governo assicura che sarà una manovra a saldo zero: nelle casse dello Stato non arriveranno fondi perché gli introiti verranno restituiti ai cittadini attraverso degli sconti sulle aliquote.

Sarà vero? È impossibile ad ogni modo evitare che gli abitanti della capitale non rabbrividiscano alla sola lettura delle parole “catasto Roma”. Soprattutto perché, ed è pacifico, la casa è il bene più tassato e fonte primaria d’incasso per l’erario.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: