lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Le modifiche al catasto terreni

Scritto da: Franco Cerrito
Catasto Terreni

Catasto terreni? A quanto pare sta evitando il colpo di scure che potrebbe cadere su tutti coloro aventi dei beni iscritti al catasto fabbricati.

Revisione del catasto terreni

Si potrebbe dire che al momento chiunque voglia ristrutturare un capannone di tipo rurale iscritto al suddetto catasto può avvalersi del nostro efficiente e preciso servizio senza preoccuparsi eccessivamente di innalzamento delle tassazioni. Tutto questo è stato possibile grazie ad un intervento ad hoc del Ministro Maria Catania. Nel disegno di legge per la delega al Governo sulla riforma fiscale, non vi è infatti alcun riferimento alla revisione del catasto dei terreni agricoli.

Ad essere in particolare preoccupate di un eventuale rivisitazione del catasto terreni erano le aziende agricole, per le quali si prospettava fino a qualche tempo fa un cambiamento davvero omicida: l’abbandono dell’attuale sistema di tassazione sulla base del reddito agrario legato alle rendite catastali per passare ad un sistema di tassazione a bilancio.

Una buona notizia in tal senso arriva anche per ciò che riguarda i fabbricati rurali che, sebbene teoricamente inclusi per natura nella delega fiscale e quindi da considerare appartenenti al catasto fabbricati, non sono sottoposti a principi e criteri di tipo direttivo che li sottoponga a revisione. In poche parole? La revisione non li riguarda.

Questo non significa, però, che non siano state messe a punto delle correzioni per il catasto terreni, sebbene si sia rinviato il conteggio finale di aliquote e gettito alla fine dell’anno. Queste le principali modifiche:

  • esenzione dall’imposta per i fabbricati rurali ad uso strumentale ubicati nei Comuni montani o parzialmente montani.
  • introduzione di una franchigia (fino a 6.000 euro di valore) ed una riduzione d’imposta (fino a 32.000 euro di valore).
  • riduzione al 30% del pagamento dell’acconto Imu a giugno 2012 per i fabbricati rurali. Una riduzione prudenziale, tenuto conto delle incertezze del gettito derivante dall’imposta.

Nuove modifiche potrebbero ancora essere aggiunte nel corso dei prossimi mesi.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: