lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Come evitare una veranda in legno e vetro fuorilegge

Scritto da: Franco Febbi
Veranda legno e vetro

Con l’arrivo della bella stagione è probabile che ti sia venuto in mente di costruire una veranda in legno e vetro sul terrazzo o in giardino, per sfruttare in maniera più organizzata gli spazi esterni della tua casa. Questo intervento edilizio è molto comune e moderatamente facile ma occorre seguire alcune linee guida nella progettazione e soprattutto le leggi che lo regolano.

Le domande per chiudere la veranda

Se hai deciso di regalarti una veranda chiusa addossata a una delle pareti della tua casa, è necessario conoscere innanzitutto cosa si intende per veranda e quali permessi devi chiedere per poterla costruire.

Una veranda altro non è se non una evoluzione della classica tenda da balcone: la falda del tetto è addossata alla parete e si estende per una lunghezza che può variare da qualche decina di centimetri a qualche metro. L’ingombro massimo della veranda è stabilito dal Piano Regolatore e, in caso di terrazzo, in genere non supera il 25% della superficie del terrazzo. Per essere definita veranda, la struttura non deve avere elementi in muratura né fondamenta e deve essere quindi “mobile”, ovvero removibile.

Devi ricordare anche che, per la costruzione di una veranda, che sia in vetro e legno o con altre combinazioni di materiali, è necessario far redarre il progetto e richiedere al Comune in cui si trova l’immobile le autorizzazioni per i lavori.

Veranda sul terrazzo del condominio

La costruzione di una veranda su un terrazzo in un condominio presenta, per la sua posizione, qualche grattacapo in più ma non è assolutamente un’impresa impossibile. Per una veranda sul terrazzo devi tenere presente, oltre quanto abbiamo già visto, che ci sia ancora, nel Piano Regolatore del Comune di riferimento, la volumetria necessaria a costruire la veranda, ogni Comune stabilisce una quota oltre la quale non è possibile andare. I permessi vanno richiesti perché, nonostante non sia un’opera in muratura, la veranda chiusa da vetri aumenta la volumetria dell’edificio in cui si trova. Se vivi in condominio devi poi chiedere il permesso di costruzione al condominio, essendo la veranda che vai ad aggiungere un’opera che potrebbe portare problemi ai vicini.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: