lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Normativa sui fabbricati fantasma

Scritto da: Franco Cerrito
Fabbricati Fantasma

I fabbricati fantasma? Rappresentano un brutto vizio degli italiani. Quando i lavori di costruzione di un immobile vengono affidati a ditte edili serie come la nostra, rispettose della legge e caratterizzate da un alto livello di professionalità, le possibilità per una persona di possedere una casa fantasma sono pressoché nulle grazie alla nostra seria attività di svolgimento del lavoro.

Non tutti però gestiscono la propria attività in questo modo ed incontrare persone conniventi verso questo modo di approcciarsi alla costruzione di immobili è più diffuso di ciò che sembri.

Legislazione sui fabbricati fantasma

Nonostante la legislazione in tal senso sia molto precisa e non ligia a compromessi, il numero di abitazioni non denunciate al catasto è molto alto. L’ultima stima effettuata dall’Agenzia del Territorio, frutto di un lavoro di controllo iniziato nel 2007 e terminato il 31 dicembre del 2011, parla di circa 1.081.698 unità immobiliari di tipo urbano mai dichiarate.

Tutti fabbricati fantasma, di cui l’Agenzia ha presentato recentemente un consuntivo. Va sottolineato, non si parla solo di semplici unità abitative: nell’elenco rientrano anche box macchine, magazzini, ed autorimesse: tutte costruzioni che per loro natura debbono essere registrate al Catasto.

Ad ognuno di questi immobili l’Agenzia del territorio, secondo la legge vigente, ha attribuito una rendita (in alcuni casi definitiva grazie alla collaborazione dei proprietari che hanno infine denunciato l’immobile, N.d.R.) presunta pari a circa 900milioni di euro.

Cifre molto alte, tradotte poi in un gettito complessivo di circa 472 milioni per i Comuni. Buona parte del recupero avverrà attraverso la reintroduzione dell’Imu, altra attraverso l’Irpef e la cedolare secca per ciò che riguarda gli affitti, ai quali si aggiunge anche l’imposta di registro sui canoni di locazione.

Senza contare poi le eventuali sanzioni per tutti coloro che continueranno ad evadere, il cui 75% finirà nelle casse comunali. Dalla stima effettuata dall’agenzia, si scopre che il 34% degli immobili emersi è utilizzato come abitazione, il 31% come magazzino ed il 18% come autorimessa.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: