lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Illuminazione di interni: facciamo luce sullo studio

Scritto da: Paolo
illuminazione studio

Una corretta illuminazione è fondamentale per un ambiente di lavoro confortevole e per evitare problemi alla vista. Avendo lo studio all’interno della casa puoi decidere tu dove mettere la tua scrivania. Se per esempio decidi di non creare una stanza apposita per lo studio e la scrivania viene ospitata dal soggiorno o dal salotto, puoi posizionare il tuo angolo di lavoro vicino a una finestra: è scientificamente dimostrato infatti che la luce naturale favorisce il benessere psicofisico e quindi la produttività.

Una pioggia di luce

La luce naturale però non è disponibile sempre e devi quindi pensare a un modo per illuminare in modo efficacie il tuo angolo ufficio se devi lavorare di sera o se piove a dirotto e non si vede raggio di sole per chilometri. In un ufficio, l’illuminazione più comoda è quella creata da una lampada da terra o da tavolo.

Nel caso di una lampada da terra scegli prima di tutto un modello abbastanza alto da illuminare in modo uniforme la scrivania senza creare scomode zone d’ombra né incombere sulla tua testa. Se possibile preferisci i modelli in metallo rispetto a quelli con paralume in stoffa: la stoffa infatti è una calamita eccezionale per la polvere e di conseguenza un paralume in metallo o in vetro sarà più facile da pulire. Per un ambiente moderno e funzionale puoi abbandonare i modelli classici con braccio arcuato e scegliere un totem di luce da posizionare nell’angolo per sfruttare la luce calda e l’atmosfera anche se vuoi rilassarti sul divano.

Un modello che si allontana in modo prepotente dalle forme classiche di una lampada da terra è LA/023 di Stones. Lo stelo lungo, regolabile, ricorda l’antenna di un insetto e il paralume tondeggiante pende come una grossa goccia di rugiada bianca. Si tratta di una forma moderna ma talmente semplice da poter essere accolta anche un soggiorno dal sapore classico, per creare un punto luce che crei l’atmosfera giusta senza distrarre dai veri pezzi forti e aiuti a unire la zona ufficio con il resto della stanza.

La luce a portata di mano

Se le lampade da terra non si adattano al tuo stile o non hai posto per posizionarne una non devi rinunciare per forza a una fonte di luce di servizio sulla scrivania e puoi sempre scegliere una lampada da tavolo o una applique da parete che si mimetizzi con l’illuminazione della stanza.

Anche nel caso di una lampada da scrivania scegli modelli a stelo lungo e soprattutto con braccio regolabile per poter avere la giusta illuminazione sia se stai scrivendo al computer sia se sei abbandonato nella tua poltrona e stai controllando un registro o un libro. Molte serie di luci per interni hanno modelli che coprono tutte le esigenze e puoi quindi optare per la versione da tavolo delle luci da soffitto che già hai.

Per dare invece carattere all’angolo studio puoi osare con un modello vintage divertente. La lampada da scrivania è un oggetto che prende vita vera solo nel momento in cui vene accesa quindi, anche se scegli un modello appariscente e colorato, in realtà non si creeranno contrasti evidenti con l’arredamento di casa.

 

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: