lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Incentivi Ristrutturazione

Scritto da: Franco Cerrito
incentivi ristrutturazione

Incentivi ristrutturazione? Sarebbe meglio parlare di detrazioni. La più importante ovviamente è quella del 36% sull’Irpef. Ma altrettanta considerazione va data all’iva agevolata al 10 % ed alla possibilità di accorpamento prevista nel 2013 all’interno del “36%” del vecchio 55% nei confronti di tutti quegli interventi volti alla riqualificazione energetica e termica di un immobile.

Incentivi ristrutturazione: i requisiti

Linfa vitale per un mercato essenzialmente fermo come quello degli ultimi anni dove per un investitore che decide di non focalizzarsi sull’immobile vi sono delle ditte edili che rimangono senza lavoro. Tutti questi interventi di tipo economico, volti a tagliare le spese, fanno parte integrante del Decreto salva Italia. E sono volti tutti a dare modo a coloro che intendono investire, di farlo creando posti di lavoro e quindi benessere.

Partendo dagli incentivi ristrutturazioni elencati pocanzi, e sottolineando come affidarvi a noi possa garantirvi un ottimo lavoro a prezzi estremamente competitivi, scopriamo insieme quali sono le condizioni richieste a livello legale per usufruire da parte di un eventuale compratore, dell’agevolazione relativa alla detrazione Irpef del 36%:

  • l’acquisto o l’assegnazione dell’unità abitativa deve avvenire entro sei mesi dalla data di fine dei lavori
  • l’acquistato o assegnato deve far parte di un edificio sul quale sono stati eseguiti interventi di restauro e di risanamento conservativo o di ristrutturazione edilizia riguardanti l’intero edificio. Solo in questo modo infatti l’agevolazione trova applicazione dal punto di vista normativo.

La parola “immobile” in questo caso diventa sinonimo di “singola unità immobiliare”. L’agevolazione quindi non viene legata alla cessione o assegnazione delle altre unità immobiliari, ma ad ogni singola unità, in modo tale che ogni acquirente possa beneficiare della detrazione Importante: per fruire della detrazione, il pagamento mediante bonifico non è necessario.

Sebbene non siano molti, gli incentivi ristrutturazione previsti per legge rappresentano una delle maggiori discriminanti di scelta di intervento da parte di un probabile acquirente o assegnatario.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: