lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Interventi detrazioni ristrutturazione

Scritto da: Franco Cerrito
Interventi per le detrazioni sulle ristrutturazioni

Gli interventi detrazioni ristrutturazione sono regolamentati dal decreto legge n. 83 del 22 giugno 2012 che fa parte del pacchetto di “Misure urgenti per la crescita del Paese”. Illustreremo di seguito nel dettaglio gli interventi detrazioni per la ristrutturazione ammessi per gli immobili residenziali situati nel territorio dello Stato.

Tipologie di interventi ammessi per le detrazioni sulla ristrutturazione

Le tipologie di interventi detrazioni ristrutturazione ammessi dalla legge per gli edifici residenziali sono quelli elencati alle lettere b), c) e d) dell’articolo 3 del Dpr 380/2001, cioè il Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia.

Gli interventi detrazioni ristrutturazione riguardano soprattutto le spese sostenute per interventi di manutenzione straordinaria, per le opere di restauro e risanamento conservativo e per i lavori di ristrutturazione edilizia effettuati sulle singole unità immobiliari residenziali di qualsiasi categoria catastale, anche rurali sulle loro pertinenze e su tutte le parti comuni degli edifici residenziali.

Gli interventi per le detrazioni della ristrutturazione riguardano nello specifico:

  • lavori finalizzati all’eliminazione delle barriere architettoniche, aventi a oggetto ascensori e montacarichi;
  • gli interventi relativi alla realizzazione di autorimesse o posti auto pertinenziali, anche a proprietà comune;
  • interventi per la realizzazione di ogni strumento che, attraverso la comunicazione, la robotica e ogni altro mezzo di tecnologia più avanzata, sia idoneo a favorire la mobilità interna ed esterna all’abitazione per le persone portatrici di handicap gravi, ai sensi dell’articolo 3, comma 3, della legge 104/1992;
  • interventi di bonifica dall’amianto e di esecuzione di opere volte a evitare gli infortuni;
  • l’installazione di apparecchi di rilevazione di presenza di gas inerti;
  • il montaggio di vetri anti-infortunio
  • l’installazione del corrimano

Interventi ammessi per la detrazioni per la sicurezza della casa

Questi sono nello specifico gli interventi detrazione ristrutturazione ammessi:

  • rafforzamento, sostituzione o installazione di cancellate o recinzioni murarie degli edifici;
  • apposizione di grate sulle finestre o loro sostituzione;
  • porte blindate o rinforzate;
  • apposizione o sostituzione di serrature, lucchetti, catenacci, spioncini;
  • installazione di rilevatori di apertura e di effrazione sui serramenti;
  • apposizione di saracinesche;
  • tapparelle metalliche con bloccaggi;
  • vetri antisfondamento;
  • casseforti a muro;
  • fotocamere o cineprese collegate con centri di vigilanza privati;
  • apparecchi rilevatori di prevenzione antifurto e relative centraline;

Si possono inoltre detrarre gli interventi finalizzati alla cablatura degli edifici, al contenimento dell’inquinamento acustico, al conseguimento di risparmi energetici e all’adozione di misure di sicurezza statica e antisismica degli edifici.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: