lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Intonaco Traspirante

Scritto da: Franco Cerrito
intonaco traspirante roma

Un problema comune che si trova in moltissimi edifici, sia recenti che più vecchi, è l’umidità che a volte si tramuta in muffa, distaccamenti dell’intonaco e della vernice e in macchie antiestetiche. La presenza di umidità ha un’incidenza negativa anche sulla struttura dell’edificio e può causare, a lungo andare, problemi di salute. Per tale ragione, quando si notano fenomeni di questa natura, è bene adottare una soluzione in breve tempo. Fra quelle consigliate, anche perché non richiede interventi di grossa entità c’è l’intonaco traspirante, conosciamone le caratteristiche.

Caratteristiche dell’intonaco traspirante

Come dice il nome stesso l’intonaco traspirante serve a migliorare la traspirabilità delle pareti, in maniera da favorire l’evaporazione dell’umidità e quindi favorendo l’isolamento delle pareti. La presenza di umidità, infatti, dimezza il potere isolante di una parete, rendendo quindi necessari maggiori consumi per il riscaldamento degli ambienti oltre che una più frequente manutenzione.

L’intonaco traspirante è solitamente composto da una parte di calce e da sali, tale combinazione consente di assorbire l’umidità in maniera più efficace rispetto agli intonaci tradizionali. Altro lato positivo è la possibilità di applicarlo esattamente come un intonaco tradizionale, senza particolari accorgimenti o difficoltà, sia all’interno che all’esterno dell’edificio.

Quando usare l’intonaco traspirante

L’umidità di risalita è un fenomeno comune legato a diversi fattori quali: la porosità dei materiali di costruzione dell’edificio, la capacità assorbente degli stessi materiali e la presenza di acqua nel sottosuolo. La risalita capillare è un fenomeno fisico che riguarda l’acqua, più il materiale di costruzione è poroso maggiore sarà la presenza di risalita capillare e quindi di umidità. Ad accentuare il fenomeno spesso concorrono anche le condizioni atmosferiche, nei periodi invernali o particolarmente piovosi l’evaporazione naturale è più difficoltosa e quindi aumenta l’umidità.

L’umidità di risalita provoca danni strutturali, poiché quando l’acqua evapora i sali si cristallizzano e aumentano di volume. Da questo derivano le bolle che possiamo vedere sulla superficie delle pareti, quando scoppiano la parete rimane priva di protezione e quindi più esposta a danneggiamenti. Il danno non riguarda quindi solo la struttura, cosa che di per sé è grave, ma anche l’estetica delle pareti interne o esterne. Insieme all’intonaco si stacca anche la vernice, si possono notare delle macchie dovute alla cristallizzazione dei Sali (le cosiddette macchie di umidità) e accumuli di muffa scura. La presenza di umidità incide anche sulla salubrità degli ambienti, primo perché le spore delle muffe sono nocive, secondo perché gli ambienti umidi favoriscono l’insorgenza di problemi respiratori e articolari.

Se desideri valutare la presenza di umidità per la tua abitazione o adottare una soluzione funzionale ed economica come l’intonaco traspirante, puoi contattarci e richiedere una consulenza professionale.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: