lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

La Dispersione termica

Scritto da: Franco Cerrito
schema dispersione termica

La dispersione termica nelle case è uno dei principali fattori per cui si può notare un eccessivo consumo energetico. Una casa che non riesce a trattenere il calore o che ne fa entrare troppo è una casa poco confortevole e soggetta alla formazione di muffe, oltre che una casa che costa troppo ai suoi proprietari. Sono numerose le cause della dispersione termica di una casa, vediamo quali sono le principali.

Cause della dispersione termica

Quando si parla di dispersione termica si intende che un’abitazione non riesce a trattenere adeguatamente il calore al suo interno, quindi in inverno è fredda o umida e richiede molte ore di accensione dell’impianto di riscaldamento per diventare confortevole. Nello stesso modo, in estate, è una casa molto calda, poiché non ripara adeguatamente dal calore esterno né riesce a trattenere il fresco derivato da un eventuale impianto di condizionamento

Le principali cause della dispersione termica sono da imputarsi a:

  • Infissi e serramenti – Rappresentano delle aperture nell’involucro dell’abitazione e come tali vanno protette adeguatamente. La scelta di infissi di ultima generazione, che presentino un adeguata trasmittanza termica, sono sicuramente uno dei primi passi da fare per evitare un’eccessiva dispersione termica. Ovviamente non è solo il vetro a entrare in discussione, una finestra vecchia è spesso realizzata con materiali ormai poco resistenti o non si chiude più bene, causando passaggi di calore.
  • Pareti perimetrali – Le pareti degli edifici devono essere impermeabili e devono impedire che il calore si disperda, soprattutto nei punti critici detti ponti termici. Installare il cosiddetto cappotto termico o utilizzare intonaci isolanti potrebbe in parte risolvere il problema e migliorare l’isolamento dell’edificio.
  • Tetti e Coperture – Chi vive all’ultimo piano o sottotetto sa bene quanto il tetto possa essere una fonte di eccessivo calore o freddo, a seconda della stagione. È uno dei punti in cui la dispersione termica si può notare di più, ecco perché anche la sola installazione di un controsoffitto ventilato potrebbe essere una soluzione più che valida per ridurre gli effetti.

Soluzioni per le dispersioni termiche

Definire le soluzioni in caso di dispersioni termiche è un’operazione che va effettuata facendo un esame del caso specifico, non ci sono soluzioni che vanno bene per tutti gli edifici, per questo occorre la consulenza di personale qualificato.

Individuare i ponti termici, dove cioè avviene lo scambio termico, è il primo passo per poter stabilire le soluzioni ottimali per raggiungere un adeguato livello di comfort e risparmio energetico.

Se hai bisogno di una consulenza contattaci e richiedi e informazioni e un sopralluogo utile ad ottenere preventivi, senza impegno.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: