lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Rifacimento Facciata in Travertino

Ci occupiamo da anni di ristrutturazioni e rifacimenti di porzioni di edifici e condomini, in esterno ma anche in interno. Cogliamo l’occasione della presentazione del nostro servizio per descrivere anche un lavoro da noi eseguito presso l’edificio di proprietà di un cliente

Rifacimento Facciata in Travertino

Il caso del nostro cliente è abbastanza emblematico di come il trascorrere del tempo incide profondamente sullo stato esteriore di un edificio. Prima di progettare l’intervento abbiamo eseguito una ricognizione di cui le foto in gallery sono una testimonianza.

Rifacimento Facciata: lo stato delle cose

La porzione di edificio su cui ci era stato richiesto di intervenire per il rifacimento facciata era ridotta davvero in cattive condizioni. Le immagini evidenziano anche la presenza di infiltrazioni di acqua mai riparate.

Erano presenti anche evidenti distacchi di intonaco con fratture e scollamenti abbastanza importanti della componente superficiale. Inoltre, abbiamo rilevato la difficoltà ad intervenire a causa della natura stessa dela struttura che era “mista”, ossia composta da calcestruzzo e mattone pieno con inserti di piccole putrelle in ferro sopra le arcate delle finestre.

I travertini, infine, erano distaccati in diverse zone e questo ha richiesto l’asportazione totale delle lastre e un successivo loro riprisitino completo.

Rifacimento Facciata: come abbiamo operato

Le principali lavorazioni da noi eseguire hanno riguardato le seguenti operazioni :

  • scollegamento, smontaggio, calo in basso e smaltimento della batteria condensante sul terrazzo
  • smantellamento e rifacimento totale di pavimentazione, massetti, guaina isolante, verticali
  • rimozione parziale delle soglie di travertino sopra il muro portante in alto, ripristino degli intonaci sottostanti e riposizionamento (salvo rotture). Stuccature e sigillatura di tutti gli spazi aperti delle stesse
  • trattamento di tutti i ferri del calcestruzzo per il bloccaggio della corrosione
  • Smontaggio, calo in basso e smaltimento dei condizionatori su altro lato muro portante
  • Demolizione totale di tutti gli intonaci fratturati fino alla profondità necessaria
  • Ricucitura degli stessi con iniezione di idonei prodotti e rete a maglia di rinforzo
  • Ricostruzione, riparazione di architrave in flessione (causa putrelle corte precedentemente posate durante la costruzione del fabbricato, vedi foto )
  • Posa di rete a maglia su tutta la facciata e ricostruzione toatale di intonaco con rifinitura IG21 a pezza.
  • Ampliamento del ponteggio in altezza per arrivare fino in quota dove siamo adesso
  • Insacchettamento, calo in basso e trasporto di tutti i calcinacci derivanti dalle demolizioni
  • Fissaggio di ulteriori lastre di travertino con sistema della spinatura barre di acciaio e resina
  • Ampliamento dei lavori ad entrambi i lati del ponteggio per uniformare il lavoro fino all’angolo sx ed a dx fino al raggiungimento della parte precedentemente restaurata