lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Le detrazioni 2013 per gli impianti a pompa di calore

Scritto da: Franco Cerrito
Incentivi impianti pompa di calore

Il Decreto del 28 dicembre 2012 del Ministero dello Sviluppo Economico contiene diverse novità interessanti per quello che riguarda il risparmio energetico, la produzione di energia da fonti rinnovabili e gli interventi di ristrutturazione volti al miglioramento dell’efficienza energetica di un edificio. Gli impianti a pompa di calore, efficienti e a basso impatto ambientale, sono tra i sistemi migliori per il riscaldamento intelligente.

Incentivi per gli impianti a pompa di calore

Il Decreto premia con due anni di incentivi la sostituzione di scaldacqua elettrici e con due o cinque anni di incentivi la sostituzione di un impianto di climatizzazione invernale con sistemi a pompa di calore. Gli incentivi sono ripartiti, come quelli per gli impianti a biomassa, a seconda della potenza dell’impianto di nuova installazione. In caso di potenza termica nominale fino a 35kW gli incentivi sono di due anni, se invece l’impianto supera i 35kW e raggiunge al massimo i 1000kW l’incentivo è di cinque anni.

Per accedere agli incentivi è inoltre indispensabile prestare attenzione alle certificazioni dell’impianto che si sceglie e che variano in primo luogo in base al sistema di alimentazione della pompa (ad acqua o a gas) e poi a seconda che si scelga un impianto aria/aria, aria/acqua, salamoia/aria o salamoia/acqua, acqua/aria e acqua/acqua. Il valore da tenere d’occhio è il COP, ovvero il Coefficiente di Prestazione, che viene misurato in conformità con la norma UNI EN 14511:2011.

Oltre al COP è anche importante controllare la differenza di temperatura tra ambiente interno ed esterno nel punto del bulbo (sia secco sia umido). Quando decidi di acquistare una pompa di calore quindi è bene chiedere sempre tutta la documentazione ed affidarsi a tecnici specializzati per avere un impianto che sia efficiente ma che ti faccia risparmiare sia sul breve che sul medio e lungo periodo.

Le detrazioni del DM 28/12/2012

Se stai pensando di installare uno scaldacqua a pompa di calore, l’incentivo è calcolato sul costo sostenuto per l’installazione ed è pari al 40% dell’importo con un incentivo massimo di €400 euro in caso di impianto con capacità di massimo 150 litri e €700 euro per quelli con capacità superiore ai 150 litri.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: