lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Cosa dice la normativa sull’installazione delle caldaie

Scritto da: Franco Cerrito
Normativa installazione caldaie

Un excursus sulle indicazioni previste dalle norme comunitarie e nazionali per l’installazione delle caldaie, apparecchi centrali dell’impianto di riscaldamento e di quello idrico.

Come funziona una caldaia?

La caldaia è il cuore delle attività di una casa relative all’impianto di riscaldamento e a quello idrico. Da essa dipendono moltissime operazioni quotidiane, per questo richiede cura e manutenzione il più possibile costante. Essa può essere di diverse tipologie, ma gli elementi essenziali che la costituiscono sono:

  • focolare o bruciatore
  • camera di combustione (che contiene il focolare)
  • fascio tubiero
  • camino.

Le tipologie di caldaie disponibili si differenziano per:

  • il tipo di riscaldamento
  • la circolazione dell’acqua e dei fumi
  • il contenuto d’acqua in rapporto alla superficie
  • la pressione massima di esercizio
  • la produzione massima oraria di vapore
  • il tipo di combustibile
  • il tipo di installazione (fissa, semifissa, locomobile, locomotiva)
  • il tipo di focolare (a combustibile solido, liquido, a recupero).

La normativa vigente sulle caldaie

La normativa vigente sulle caldaie si pronuncia relativamente a tempi e modi di installazione e manutenzione, in riferimento a problematiche come consumi e sicurezza, per esigenze di risparmio energetico e tutela ambientale, di cose e persone. Le caldaie, infatti, soprattutto quelle a gas, se installate in modo non corretto e se non sottoposte continuamente a manutenzione, possono costituire un pericolo non indifferente. Secondo la legge 46/90 l’installazione, le riparazioni o modifiche agli impianti termici devono essere eseguiti obbligatoriamente da personale tecnico abilitato e attestate tramite una dichiarazione di conformità. Con questa legge si mettono in evidenza i problemi principali da considerare durante l’installazione, che possono riguardare:

  • mancanza di aerazione ovvero la mancanza di sufficiente ossigeno per una corretta combustione (in fase di installazione, quindi, va garantita la corretta ventilazione con aperture verso l’esterno)
  • temperatura di scarico dei fumi (determina la necessità di installazione di una caldaia con la stessa temperatura se essa ne sostituisce una precedente).

Caldaie: installazione, manutenzione e riparazione

Per installazione, manutenzione e riparazione di caldaie, mettiamo a vostra disposizione la nostra squadra di tecnici che, conoscendo le norme vigenti, effettuerà tutte le operazioni secondo quanto stabilito e rilasceranno la dichiarazione di conformità in quanto personale autorizzato dalla legge.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: