lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Obbligo di Certificazione Energetica

Scritto da: Franco Cerrito
obbligo certificazione energetica

La certificazione energetica, chiamata oggi Attestato di Prestazione Energetica (APE) è obbligatoria in caso di compravendite o affitti di immobili. La certificazione energetica è un documento in cui un tecnico, dopo attente valutazioni, riporta le caratteristiche energetiche di un immobile, determinandone così la classe di appartenenza.

Quando c’è l’obbligo di certificazione energetica

Il DL 63/2013 ha introdotto l’obbligo di certificazione energetica per le seguenti situazioni:

  • Compravendita
  • Donazione
  • Affitto di edifici o singole unità immobiliari.
  • Edifici di nuova costruzione al termine dei lavori
  • Ristrutturazione che comporta modifiche ad almeno il 25% della superficie totale
  • Edifici pubblici ed aperti al pubblico

Viene inclusa anche la ristrutturazione, poiché qualora si effettuino lavori che vanno a riqualificare o ristrutturare l’edificio, rendendolo più moderno ed efficiente dal punto di vista energetico, è importante aggiornare l’APE, tenendo conto delle nuove funzionalità e caratteristiche.

Nel caso in cui l’immobile sia in possesso della vecchia ACE, compilata prima del 6 giugno 2013, non è necessario effettuare una nuova valutazione APE.

Chi fa la certificazione energetica

Nuove norme riguardanti la certificazione energetica degli immobili sono state introdotte dal DL 63/2013, nel quale viene anche cambiata la sua denominazione, da ACE – Attestato di Certificazione Energetica a APE – Attestato di Prestazione Energetica. Lo stesso decreto rende obbligatorio questo documento per compravendite e locazioni. Il certificatore energetico è una figura professionale che si occupa di eseguire le valutazioni e compilare la certificazione, che diventa così u documento ufficiale. Generalmente il certificatore energetico è un geometra, ingegnere o architetto che possiede l’abilitazione per eseguire i controlli legati alla certificazione energetica.

ontrolli della certificazione energetica

Il certificatore energetico, come anticipato, si occupa di eseguire una serie di controlli sull’immobile. Tali verifiche riguardano: le caratteristiche termo igrometriche (isolamento dell’edificio, esposizione…), i consumi, le modalità di produzione di acqua calda (caldaia, tipologia di caldaia, pannelli solari…), il raffrescamento e il riscaldamento degli ambienti, la tipologia di impianti, la presenza di sistemi che producono energie rinnovabili etc…

Oltre a questi dati nell’APE occorre riportare i dati catastali dell’immobile e l’IPE – Indice di Prestazione Energetica – ovvero l’energia totale consumata dall’edificio climatizzato per metro quadro di superficie ogni anno e che deve essere riportato negli annunci di compravendita e locazione. L’IPE si esprime in kwh/mq anno.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: