lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Plafond Casa: Mutui per Ristrutturazione Casa

Scritto da: Franco Cerrito
plafond ristrutturazione casa

Per sostenere le ristrutturazioni e incentivarle, il Governo ha introdotto il plafond Casa, ossia un fondo a cui è possibile accedere tramite le Banche. A regolare l’erogazione del Plafond Casa Ristrutturazioni è il DL 24/2013 e la gestione concreta del denaro avviene anche mediante la collaborazione della Cassa Deposito e Prestiti.

Mutui Ristrutturazione Casa: Plafond Casa

Il Plafond casa è un concetto con cui il DL 24\2013 identifica la liquidità che Cassa Deposito e Prestiti e le Banche mettono a disposizione per la concessione di mutui utili ad eseguire interventi di ristrutturazione edile. Non si tratta di incentivi, ma di mutui agevolati per un ammontare totale di 2 miliardi di euro che possono essere erogati dalle Banche che hanno stipulato l’accordo con la Cassa Depositi e Prestiti. Obiettivo perseguito dal Governo è comunque quello di rivitalizzare il settore delle ristrutturazioni casa e di tentare di riequilibrare il rapporto tra clientela e Banche sempre più deteriorato a causa della scarsità di credito erogato.

Interessante valutare, comunque, le modalità di erogazione del plafond casa da parte degli Istituti.

Plafond Casa: Ristrutturazioni da diverso “Taglio”

L’accesso ai mutui agevolati per la ristrutturazione sarà regolata da criteri volti a favorire soprattutto chi dimostra necessità oggettive più rilevanti. Saranno, quindi, preferite le richieste di mutuo da parte di famiglie con un disabile, famiglie numerose, giovani coppie o comunque famiglie che devono intervenire sulla loro prima casa.

in linea generale, poi, sono finanziabili ristrutturazioni destinate

Plafond Ristrutturazione Casa: Destinazione e Entità

Il mutuo per la ristrutturazione con agevolazione del cosiddetto Plafond Casa, può essere destinato all’acquisto di nuove abitazioni di classe energetica A (massimo risparmio energetico) oppure alla riqualificazione di abitazioni già esistenti.

inoltre, la novità più interessante riguarda l’entità del mutuo di cui il Plafond prevede ammontare differente: