lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Progetto Consolidamento Strutturale Appartamento

Scritto da: Franco Febbi
consolidamento strutturale

Riprendiamo un lavoro eseguito nel cuore di Roma che ha avuto come oggetto il ripristino strutturale di un nucleo abitativo. Vi descriviamo le caratteristiche tecniche di un vero e proprio consolidamento strutturale di un appartamento in seno ad un intervento generale dell’intero edificio plurisecolare. In allegato includiamo anche le relazioni tecniche e il progetto dei lavori, utili ad evidenziare il modus operandi della nostra struttura tecnica.

Vi raccontiamo un intervento eseguito e conclusosi dove oggetto del nostro operato tecnico è stato il consolidamento strutturale delle competenze di un appartamento sito in un palazzo storico del centro di Roma. Un palazzo con diverse carenze che erano state già evidenziate, per cui il nostro intervento è stato indirizzato in maniera approfondita a verificare l’incidenza delle lesioni nel nucleo abitativo di interesse, quindi a definire gli interventi di recupero necessari.

Verifiche delle “Carenze Strutturali”

Con carenze strutturali si intendono, in gergo tecnico, le situazioni di carenza, ossia di assenza dello stato dell’arte indispensabile a garantire la piena stabilità e sicurezza dell’edificio. Il palazzo oggetto, sebbene non a rischio di crollo, necessitava di una vasta serie di interventi a livello di solai, pilastri e pareti.

Inserito nel contesto, quindi, l’appartamento di nostra competenza mostrava la necessità di rinforzare criticità che ne interessavano perimetri e strutture:

  • Danneggiamenti a livello di mura portanti
  • Danneggiamenti a livello di architravi
  • Sconnessioni a livello del riempimento delle mura
  • Scollamento della facciata

Consolidamento Strutturale: come abbiamo operato

Il nostro intervento è stato rivolto a lavori precisi di ripristino di solai, pareti, riempimenti. In particolare, abbiamo agito sulle crepe presenti a livello delle pareti e delle architravi delle finestre. Poi, abbiamo risanato i solai riempiendoli dove l’intonaco aveva ceduto e rinforzandolo dove era in evidente stato critico. Inoltre, siamo intervenuti a livello della facciata e in accordo con i più generali lavori di rifacimento anche delle spettanze condominiali: il consolidamento della facciata riguardava la soluzione di una sua graduale curvatura verso l’esterno, per un pericolo della sottostante via pubblica.

  • Crepe Murarie: l’intervento ha previsto il rinzaffo con un rinforzo dell’area mediante applicazione di barre d’acciaio affogate nella malta che ha riempito le crepe stesse.
  • Architravi: le lesioni presenti sulla loro struttura sono state occluse mediante iniezione di cemento liquido ad alta resistenza. Inoltre, è stata realizzata un’imbracatura a mezzo di maglie d’acciaio alloggiate in tracce create ad hoc successivamente cementate.
  • Solai: il deterioramento dell’intonaco, anche in prossimità delle putrelle di sostegno già presenti, ha richiesto un intervento massiccio. Le sezioni di solaio tra le putrelle sono state rinforzate con una rete metallica armata cementata utile a legare ottimamente l’intonaco.
  • Mura portanti: dove fossero presenti crepe e fessurazioni, queste aree sono state ulteriormente allargate per ospitare una maglia d’acciaio su cui operare con un ripristino dell’intonaco.
  • Massetti a Pavimento: l’intervento ha previsto la rimozione completa del massetto esistente per la sua nuova realizzazione. Il nuovo massetto è stato armato con applicazione di una rete metallica elettrosaldata e ancorata alle pareti.

 Il Progetto in PDF: il Consolidamento Il Progetto in PDF: il Consolidamento

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: