lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Tendenza Parquet chiaro

Scritto da: Franco Cerrito
tendenza parquet chiaro

Il parquet è da sempre apprezzato per la realizzazione della pavimentazione della casa, ma oggi sta divenendo sempre più un must grazie a nuove tonalità e stili, grazie a nuovi prodotti che ne semplificano l’installazione. Un tempo prerogativa di case di lusso, oggi è possibile trovarlo in varie fasce di prezzo e di colore, per rispondere a tutte le esigenze. Vediamo oggi quali sono le soluzioni sul mercato dedicandoci soprattutto al parquet chiaro divenuto una vera tendenza. Vediamo quali sono gli abbinamenti migliori con questo tipo di parquet.

I legni del parquet chiaro

Il parquet può essere diviso in quattro gruppi in base al tipo di colorazione: legni chiari, legni bruni, legni rossi e legni scuri. I legni chiari da cui deriva il parquet delle medesime tonalità sono il faggio, l’acero americano e il rovere.

  • Il parquet in faggio assume tonalità rosate e non sopporta gli sbalzi di temperatura, per cui non può essere utilizzato in caso di riscaldamento a pavimento, ha un’ottima durezza ma tende a cambiare colorazione con il passare del tempo e con l’esposizione alla luce. l’esposizione alla luce. Viene sconsigliato per uso in bagno.
  • Il parquet in acero è un legno di un beige molto chiaro e come quello in faggio ha un’ottima durezza, ma tende a cambiare colore con l’esposizione alla luce e con il passare del tempo. Anche in questo caso è sconsigliata la posa in bagno.
  • Infine il parquet in rovere che è leggermente più resistente degli altri due, ma presenta gli stessi problemi di “scoloritura” con il trascorrere del tempo. È sempre sconsigliato l’uso in bagno, seppure non sia del tutto vietato. Di partenza è un legno chiaro che con il tempo diventa giallo paglierino, reagisce male agli sbalzi di temperatura, quindi sconsigliato con il riscaldamento a pavimento.
  • Parquet Chiaro in Legno di Tek

    Nota a parte la dedichiamo al parquet realizzato con il legno di teak, una qualità di legno bruna e molto pregiata. La prendiamo in considerazione poiché, sebbene nasca più scura di quelle fin qui elencate, ha la prerogativa di schiarire molto con il tempo e l’esposizione alla luce del sole. Molto bello poiché assume una colorazione mielata. Il teak è resistente e il suo utilizzo è consigliato per chi vuole scegliere il parquet per la pavimentazione del bagno o della cucina. Piuttosto raro, viene scelto da chi può e vuole dare un tocco piuttosto originale e prezioso ai propri ambienti.

    Abbinare il parquet chiaro a colori e mobili

    Scegliere un parquet chiaro perseguendo un’idea di stile e volendo, quindi, personalizzare i propri ambienti, implica valutare come associare il pavimento in legno con l’arredo e il colore delle pareti.

    Lavori edili Roma Numero Verde
    Potrebbero Interessarti Anche: