lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Un faretto spot LED che ti segue ovunque

Scritto da: Michele Cioffi
Faretti spot LED

L’illuminazione moderna è fatta non solo di lampadari dalle forme spaziali e materiali insoliti ma anche e soprattutto da punti luce minimal ma potenti, soprattutto se si tratta di spazi che “lavorano”, teatri e gallerie d’arte per esempio. Gli spot sono la soluzione ideale per illuminare in modo discreto stanze di dimensioni anche più che generose. L’orientamento però è il loro punto debole. Ma non per sempre.

Potere del transformer fra gli spot led

Non parliamo né di giocattoli né della fortunata e adrenalinica trilogia diretta dal pirotecnico Michael Bay. Transformer è il nuovo faretto spot a luce LED di Metal Spot. Transformer è un faretto dalle dimensioni compatte e dalla forma discreta ma intelligente: un cilindro di metallo racchiude e convoglia la luce del LED a 19W nel punto più indicato. Come un classico spot LED, potremmo dire. Ma Transformer ha in serbo un paio di assi nella manica davvero esplosivi e che gli danno una marcia in più rispetto agli altri prodotti in circolazione nel settore dell’illuminazione per ambienti retail.

Innanzitutto la versatilità della conformazione del faretto spot stesso. La differenza tra Transformer e gli altri faretti LED in commercio è la possibilità di essere ruotato di 360° orizzontalmente e 90° verticalmente. In questo modo, in uno stesso ambiente, le luci potranno seguire diverse conformazioni degli spazi risultando sempre precisi nell’illuminare solo quello che serve senza zone morte. Il faretto Transformer è pensato per essere installato su binario e Metal Spot consiglia di abbinarlo al suo potente e comodo TRIO, binario trifase disponibile sia da incasso che da soffitto per rispondere a tutte le tue esigenze.

Non solo faretto spot LED

Transformer può essere installato in modo da risultare praticamente invisibile, per esempio se viene usato in una galleria d’arte dove la funzione deve gioco forza vincere sulla forma per non distrarre, oppure essere vestito a festa per integrarsi meglio nell’ambiente e sommare alla funzione di illuminazione quella di ulteriore elemento di arredo, come succede magari in un lounge bar in cui anche l’illuminazione contribuisce a creare atmosfera. Il corpo del faretto può essere lasciato “nudo” e risulta quindi disponibile nei classici nero, bianco e grigio, o ricoperto da un’ulteriore lamina colorata personalizzabile e quindi assolutamente coordinabile a qualunque combinazione cromatica.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: