lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Altezza prese elettriche – Norma 64-08

Scritto da: Giovanni Rossi
altezza prese elettriche

A marzo 2011 è stato pubblicato un nuovo allegato alla norma CEI 64-8, che riguarda la progettazione, l’installazione e la verifica degli impianti elettrici. Le novità vanno a incidere in particolar modo sulla sicurezza degli impianti di abitazioni ad uso residenziale, fornendo precise indicazioni in merito. Le novità, infatti, offrono una descrizione dettagliata delle dotazioni minime impiantistiche e funzionali che devono avere gli impianti elettrici. In base a tali dotazioni gli impianti vengono distinti in tre livelli, base, standard e domotico.

Fra le caratteristiche che vengono esplicitate c’è l’altezza che devono avere le prese elettriche, vediamo nel dettaglio cos prescrive la norma.

Definizione delle prese elettriche

Le prese elettriche sono i punti di comando e di prelievo dell’energia e rappresentano l’interfaccia dell’impianto elettrico con chi abita in casa. La funzione principale che svolgono è quella di comandare e gestire i carichi collegati all’impianto, in maniera che possano essere utilizzati correttamente tutti i dispositivi elettrici collegati all’impianto: illuminazione, elettrodomestici e apparecchi elettronici.

Latezza Prese Elettriche: Cosa dice la norma

La norma prescrive che almeno una delle prese sia installata in prossimità della porta dei locali indicati nella riga 1 della tabella A: camera da letto, soggiorno, studio… Il punto comando per l’accensione e lo spegnimento della luce deve essere posizionato in prossimità della porta, all’interno o all’esterno.

Vediamo alcuni esempi di altezza delle prese elettriche rispetto alla porta del locale:

  • a 10 cm dal battente
  • a 30 cm dal pavimento
  • a 90 cm dal pavimento deve invece essere posizionato l’interruttore.

Vediamo ora la distanza dal pavimento per alcune tipologie di prese elettriche:

  • Cappa/aspiratore: tra 260 e 265 cm dal pavimento
  • Termostato: a 140 cm dal pavimento
  • Prese del piano della cucina: tra 100 e 120 cm dal pavimento
  • Presa della lavatrice: tra 95 e 110 cm dal pavimento
  • Prese per gli elettrodomestici: da 40 a 100 cm dal pavimento

Prese elettriche e livelli dell’impianto

Come abbiamo visto la norma CEI 64-8 distingue 3 livelli di impianti, a seconda delle dotazioni funzionali e impiantistiche. Vediamo le disposizioni per ciò che riguarda i punti presa per locali come camere da letto, soggiorno, studio…

Livello Base

  • Locali tra 8 mq e 12 mq: 4 punti presa
  • Locali tra 12 mq e 20 mq: 5 punti presa
  • Locali oltre i 20 mq: 6 punti presa

Livello standard

  • Locali tra 8 mq e 12 mq: 5 punti presa
  • Locali tra 12 mq e 20 mq: 7 punti presa
  • Locali oltre i 20 mq: 8 punti presa

Livello domotico

  • Locali tra 8 mq e 12 mq: 5 punti presa
  • Locali tra 12 mq e 20 mq: 8 punti presa
  • Locali oltre i 20 mq: 10 punti presa
Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: