lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Tutto sulle certificazioni degli impianti elettrici

Scritto da: Franco Cerrito
Certificazioni impianti Elettrici

Certificazione impianti elettrici? Attenzione a non confondere la naturale certificazione con la dichiarazione di conformità degli impianti elettrici che esiste, nella realtà dei fatti solo a livello semantico.

Secondo la legge vigente, infatti, esiste solamente una dichiarazione di conformità, in grado di attestarne la corrispondenza in base alle norme attualmente in uso. Talvolta, come accade in questo caso, una sbagliata dicitura mai corretta, rischia diventare conoscenza comune.

Certificazione per i vecchi impianti elettrici

Gli impianti elettrici costruiti in passato, prima del cambiamento della legislazione nel 2008, per essere considerati “legali” rispetto alle norme vigenti hanno bisogno di una dichiarazione sostitutiva che assicuri come gli stessi siano stati costruiti a norma e posseggano i requisiti di sicurezza imposti in questo momento in materia.

Si tratta di una certificazione che viene rilasciata da un professionista incaricato di una perizia tecnica da effettuare sull’intero impianto. Questi, sotto la propria responsabilità, attesterà l’avvenuta rispondenza dell’impianto in base ai criteri stabiliti dalla legge. Se ci si affida ad una ditta attenta al particolare e specializzata in impiantistica come la nostra problematiche di questo tipo non verranno mai riscontrate: tutto sarà sempre a norma e costituito secondo legge.

Legislazione sulla certificazione degli impianti elettrici

Le certificazione degli impianti elettrici sono sinonimo di verifiche di stabilità. Esse sono previste dal DPR 462/01, e sono indispensabili per ottenere un corretto riconoscimento degli impianti elettrici di messa a terra, soprattutto in merito alle installazioni ed i dispositivi di protezione contro le scariche atmosferiche presenti in impianti posti in situazioni di rischio.

Sul tema certificazioni di impianti elettrici la legge non ammette deroghe di sorta. Per averne un’idea vi basterà sapere che solo i soggetti autorizzati dal Ministero delle Attività Produttive possono rilasciare la certificazione (particolarmente per ciò che riguarda gli impianti elettrici industriali, N.d.R) e come ovvio che sia sulla base della normativa tecnica europea UNI CEI). Una necessità che nasce dalla pericolosità che un impianto non a norma nasconde “innocentemente” dietro di sé.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: