lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Installazione e manutenzione del riscaldamento radiante

Scritto da: Franco Cerrito
riscaldamento radiante

Perché scegliere il riscaldamento radiante? A quanto pare è quello che dà maggiori risultati a livello di prestazione, inoltre rientra pienamente tra i tipi di riscaldamento rispettoso delle problematiche di risparmio energetico.

I vantaggi del riscaldamento radiante

Tra i tipi di riscaldamento, quello radiante viene considerato l’impianto più soddisfacente, ancora di più quando si parla di risparmio energetico e, perché no, anche di quello economico.

Fa uso di pannelli che permettono di riscaldare in modo uniforme e omogeneo la casa, molto di più rispetto ai sistemi di riscaldamento tradizionali, ovvero quelli convettivi. Proprio grazie a questa distribuzione termica molto omogenea il riscaldamento radiante permette di risparmiare energia perché riscalda allo stesso modo un ambiente usando temperature più basse rispetto a quelle che dovrebbe usare un normale impianto di riscaldamento.

Un altro vantaggio di questo tipo di impianto è che diminuiscono i rischi di perdite in quanto la quantità di acqua che circola nel pavimento è inferiore, inoltre esso non impiega nessun tipo di combustibile e viene posto immediatamente sotto il pavimento, con un immediato riscaldamento dell’ambiente.

È dotato di una centralina per controllare avvio e temperatura, con grandi vantaggi relativi alla possibilità di azionare il sistema solo in alcuni punti della casa.

Il principio del funzionamento e le tipologie di riscaldamento radiante

Alla base del funzionamento del riscaldamento radiante c’è la l’emissione e l’assorbimento del calore per irraggiamento, sistema che permette di non usare combustibili. Possiamo individuare alcuni tipi di riscaldamento radiante:

  • Riscaldamento radiante a soffitto (moduli metallici o in cartongesso appesi al soffitto)
  • Riscaldamento radiante elettrico (può essere a soffitto, a pavimento o a parete)
  • Riscaldamento radiante a pavimento (moduli metallici o in cartongesso posti sotto il pavimento)
  • Riscaldamento radiante a parete (moduli metallici o in cartongesso posti dietro la parete)

Norme sul riscaldamento radiante

Per passare alle norme che regolamentano il riscaldamento e quindi i pannelli radianti, va citata la legge comunitaria UNI EN 1264 (Riscaldamento a pavimento – Impianti e componenti). Essa definisce con degli schemi molto chiari la potenza termica limite e i materiali ammessi.

Per installazione, manutenzione, riparazione e verifica dell’impianto di riscaldamento radiante potrete affidarvi ai nostri professionisti, certi di un lavoro soddisfacente dal punto di vista funzionale.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: