lavori Edili Roma su Google plus
numero verde 800.98.04.40

Tendenze 2013: un cuore etnico per la casa

Scritto da: Franco Cerrito
arredamento etnico 2013

Arredare una stanza, o una casa, seguendo uno stile etnico non significa necessariamente dover ricreare una kasbah, un tepee, una Yurta o una casa del tè in tutto e per tutto. Sono cose che è meglio lasciare ai designer di set cinematografici. In realtà bastano pochi e accorti tocchi per dare un gusto etnico all’arredamento di casa. Se poi pensi che l’etnico sta tornando di gran moda tra le tendenze per l’arredamento del 2013 hai finalmente la scusa che ti serviva per aggiungere quel bell’armadio con le ante lavorate a fiori di loto che sogni da tempo.

Arredamento etnico dal soffitto al pavimento

Per arredare una stanza in stile etnico devi prima di tutto decidere quale etnico seguire: il 2013 vede il ritorno prepotente delle grafie e dei temi afro, ma non necessariamente devi comprare salotti zebrati e pelli di leoni da usare come tappeti.

L’Africa è, nell’immaginario collettivo, il continente del rosso mattone e dell’oro, del nero, dei marroni caldi e delle fantasie tribali fatte di bianco calce e rosso. Se vuoi un’influenza afro per il soggiorno, per esempio, puoi pensare di dipingere una delle pareti con un color mattone intenso e le altre con un’ocra, per simulare le terre naturali, e applicare sulla parete rossa una decorazione, magari un wall sticker, con un disegno geometrico che ricordi i disegni Sona dell’Angola.

Basteranno poi un tavolo rustico in legno duro corredato di sedie e un bel tappeto con una fantasia a righe che riprenda e arricchisca, con un tocco di verde o di azzurro intenso, i colori scelti per le pareti e potrai già sentirti più vicino all’altra sponda del Mediterraneo.

Influente etniche nell’arredamento

Se ti piace lo stile etnico ma pensi che un arredamento etnico non sia adatto alla tua casa esistono molti mobili e complementi moderni che mostrano, senza ostentarle, le proprie ispirazioni afro. La poltrona Ziggy, progettata dal designer Kenneth Cobonpue, unisce il calore del crochet in casa con un aspetto tribale, nonostante sia una poltrona in puro stile club inglese con la spalliera alta e avvolgente e il tavolino in coordinato.

I colori scelti però, soprattutto la combo ocra gialla e marrone cioccolato, ne fanno un ottimo elemento all’interno di un arredamento etnico ma sobrio. Dalla mente dello stesso designer nato nelle Filippine nasce anche la collezione Yoda, con divani e poltrone per interni ed esterni in rattan con spalliere che sembrano cespugli da cui, da un momento all’altro, potrebbe balzare una tigre ma che mantengono uno stile e una presenza che supera la mera etichetta di arredamento etnico.

Lavori edili Roma Numero Verde
Potrebbero Interessarti Anche: